Senza categoria

Motherhood: enjoy your feeding my baby!

EVVIVA, ABBIAMO INIZIATO LO SVEZZAMENTO!!!

Ed è andato molto bene… 
Quando ho visto che a Gregorio il latte sembrava ” non essere abbastanza”, quando se pur non 
parlando mi ha fatto capire che poteva iniziare a provare qualcos’altro, qualcosa di solido, quando 
sembrava mi dicesse ” mamma, qui c’è bisogno di piu sostanza”!!! Allora abbiamo iniziato a

mangiare anche con il cucchiaino!

Devo dire che avendo già l esperienza di Vittoria questa volta non mi sono posta tutte quelle mille

domande quando i nostri pulcini iniziano un percorso così importante, ero già abbastanza pronta e

preparata. Chiaramente ne ho parlato prima con la midwife, qui in Australia si chiamano così non c’è

il pediatra per le visite di routine e dopo avermi dato delle linee guida ( che già avevo!) mi dice: “fai

come hai fatto per Vittoria che cresce bene”!

Ho iniziato con un po’ di mela, c’è chi dice di non iniziare con la frutta perché è dolce, c’è invece chi 

ritiene sia meglio…

 Per ” rispolverare ” la memoria ho ripreso il libricino dove mi ero appuntate le ricette che preparavo

a Vittoria e per aiutarmi con qualche idea ho comprato dei libri molto interessanti, perché anche per

Gregorio ho scelto di fare tutti gli omogeneizzati ” home made”.

La prima pappa del pranzo è stata zucca, carote, patate e succo d arancia, una ricetta che ho preso da

“Piccoli gourmet crescono” di Sigrid Verbert, foodblogger.

Seguendo sempre però i miei metodi, la mia linea guida: preparare la pappa, surgelarla nei

contenitori del ghiacchio ed iniziare con un cubetto la volta che saranno circa 20-30 g dopo di che

proseguire con il latte e man mano che passano i giorni e che il bambino si è abituato ai cibi solidi

aumentare di un altro cubetto. Così anche per la merenda.

Siamo passati poi a spinaci, zucchine e pere che ha avuto più successo!

Cerco sempre di scegliere prodotti buoni, verdura e frutta fresca certo, sarebbe meraviglioso poter

andare dal contadino ed avere uova, formaggi e quant’ altro, o dal macellaio e pescivendolo di

fiducia perché credetemi non c’è paragone con i prodotti industriali, ma qui a Perth non è come il

mio paesino in Italia!!

Quello che io ho sempre fatto con Vittoria è di averle fatto assaggiare tutto, chiaramente non ho

preso una cipolla e gliel ho fatta mangiare, ma piano piano è arrivata anche a quello!! Credo che sia

la cosa migliore fare assaggiare tutto ai bambini, senza escludere nessuna verdura solo perchè, come

facevano una volta, si pensa sia “pesante”. Bisogna andare per gradi, se qualcosa viene rifiutato non

avvilirci, possiamo riprovarci cucinandolo in modo diverso, provando e riprovando, prendendoci

delle pappe in faccia, o dei sorrisi immensi che vogliono dirci “mmm che pappa buona hai preparato

mamma” ed allora ci sentiremo le mamme cuoche più brave del mondo! Evviva la pappa, quella fatta

da noi in casa, con gli ingredienti che ci scegliamo, credo sia giusto prendersi del tempo per

preparare gli omogeneizzati ai nostri bimbi, è per una giusta causa!

° Tovaglietta e bavaglino Gregorio made in Italy, prodotti artigianalmente dalla mia mamma.

° Set piattino + cucchiaino in silicone “Peter Rabbit”

° Seggiolone Stokke

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...